Home

“LA CARBON FINANCE: UN’OPPORTUNITÀ PER IL MONDO DELLA COOPERAZIONE”

efficienza-energetica-1024x920COMUNICATO STAMPA DI LANCIO

A ROMA PRESENTATO

“La Carbon Finance: un’opportunità per il mondo della cooperazione”

IL PRIMO WORKSHOP

sul mercato del carbonio e sulle potenzialità di sviluppo e autofinanziamento che esso determinerebbe per i progetti delle ONG nei Paesi meno sviluppati.

Venerdì 8 aprile 2016 Innovazione Sostenibile e Carbon Sink hanno presentato il primo workshop su Roma interamente dedicato al tema della carbon finance nei progetti delle ONG.

L’evento, che si svolgerà giovedì 28 aprile 2016, dalle 9,00 alle 13,30, presso la sede del CNR di Roma in Piazzale Aldo Moro n. 7, ha già ottenuto il patrocinio della nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, della Cooperazione in Rete Link 2007, del Focsiv, del CIPS Solidarietà e Cooperazione.

L’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo sarà anche presente al workshop con il dottor Emilio Ciarlo, dirigente per i Rapporti Istituzionali e la Comunicazione per l’Agenzia, con un intervento dal titolo: “Ambiente e sviluppo sostenibile nella nuova Cooperazione Italiana: strategia e finanziamenti”.

Sono molte le ONG che realizzano progetti e interventi che possono essere valorizzati con il calcolo del Carbon credit. Su tale argomento però si riscontra un livello di conoscenza basso e uno scarso utilizzo dello strumento al fine di rendere i progetti di cooperazione meno dipendenti dai finanziamenti pubblici e più orientati ai principi di sostenibilità ambientale, oltre che sociale ed economica

Si tratta di una sfida importante e non semplice da vincere, che coinvolge le istituzioni, le ONG, le imprese, le politiche di sviluppo pensate in una ottica di sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Proprio per fornire a tutti loro gli strumenti per vincere la sfida, Innovazione Sostenibile e Carbon Sink, hanno presentato il primo workshop dedicato alle modalità con cui combattere la povertà nel Sud del Mondo con la presentazione di progetti realizzati in tale direzione da COOPI e da AVSI, che si svolgerà giovedì 28 aprile 2016 presso il CNR di Roma in Piazzale Aldo Moro n. 7, dalle 9,00 alle 13,30.

Carbon Sink Group s.r.l., spin-off dell’Università di Firenze, è società di consulenza altamente specializzata nell’ambito della sostenibilità e la gestione del carbonio. Realizza progetti di mitigazione volti a ridurre e compensare le emissioni di gas serra (GHG) nell’atmosfera. In linea con la Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), Carbon Sink assiste i propri clienti nei loro progetti di riduzione e compensazione delle emissioni di GHG e supporta organizzazioni e ONG sia private che pubbliche a sviluppare progetti di carbonio, molti dei quali hanno generato crediti di carbonio di alta qualità in grado di fornire importanti co-benefici sociali, economici e ambientali. I progetti di Carbon Sink sono localizzati principalmente in Africa e in America Latina (ad esempio in Mozambico, Ghana, Repubblica Democratica del Congo, Sud Africa, Senegal, Kenya, Bolivia, Perù).

Realtà molto attiva nel mondo della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente, Innovazione Sostenibile mette così a disposizione la propria competenza ed esperienza nella realizzazione di un workshop che vuole essere un vero e proprio punto d’incontro privilegiato er gli operatori interessati, con il coraggio di contribuire ad invertire la rotta, affinché il meccanismo dei carbon credit nel Sud del mondo non determini i rischi di un sistema capitalista per nulla attento ad individuare soluzioni locali per problemi globali.

Nel corso del workshop i partecipanti potranno:

  • conoscere la nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ed ascoltare, dall’intervento del dr. Ciarlo, quali saranno le strategie e i finanziamenti dedicati allo sviluppo sostenibile
  • comprendere come, dopo Parigi, il ruolo della climate finance ha assunto maggiore importanza per le ONG, con l’intervento di Andrea Maggiani di Carbon Sink;
  • ascoltare, nella tavola rotonda dedicata ai casy study e moderata da Veronica Caciagli di Italian Climate Networke, i progetti realizzati da COOPI, da AVSI e Fairtrade
  • ascoltare l’intervento del Professor Giampietro Ravagnan sulla gestione integrata e polifunzionale dell’energia rinnovabile e la presentazione del cubo di sole SUN3

SVILUPPO IMPRESEIl workshop sarà moderato da Elisabetta Di Girolamo, Presidente di Innovazione Sostenibile.

Al momento della presentazione ufficiale, il workshop “La Carbon Finance: una opportunità per il mondo della cooperazione” ha già ottenuto i patrocini di Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, di Cooperazione in Rete Link 2007, di Focsiv, di CIPS Solidarietà e Cooperazione.

Il workshop è sponsorizzato da Sun Night srl, giovane azienda ligure, che ha progettato e realizzato il cubo di sole SUN3. Una produzione tutta italiana. Un concentratore di energia da fonti rinnovabili che restituisce nelle 24 ore l’energia a corrente continua e alternata. In un anno il dispositivo produce l’energia equivalente a dieci tonnellate di petrolio ed è utilissimo in casi di emergenza e in luoghi non serviti da energia elettrica.

L’appuntamento è quindi per giovedì 28 aprile 2016 dalle 9,00 alle 13,30, presso la sede del CNR di Roma in Piazzale Aldo Moro n. 7.

Per confermare la partecipazione: http://eventcarbonfinance.eventbrite.it

Lascia un commento

Progetti conclusi

Progetti conclusiScopri tutti i nostri progetti che abbiamo già realizzato e concluso nel corso degli anni.

Progetti in corso

Progetti in corsoScopri i progetti ancora in corso che stiamo realizzando in tutti i settori di nostra competenza.

Il nostro network

Il nostro networkDai un’occhiata alla rete di professionisti e aziende specializzate che ci permettono di realizzare progetti d’eccellenza.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletterPer essere sempre informato in tempo reale su tutte le nostre attività e iniziative. Iscriviti subito!

Inserisci qui il tuo indirizzo email:

Delivered by FeedBurner