Home

Efficienza Energetica: quanto ne sanno gli italiani?

L’ISPO (Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione) ha condotto un’indagine demoscopica per la GDF Suez, sulle “Opinioni e atteggiamenti delle famiglie italiane verso alcune soluzioni di innovazione energetica”.

L’obiettivo della ricerca è stato quello di fotografare le percezioni e gli atteggiamenti delle famiglie circa le seguenti soluzioni di innovazione energetica:

  • isolamento serramenti/doppi vetri
  • illuminazione tramite LED
  • impianto fotovoltaico
  • impianto solare termico
  • caldaia ad alta efficienza
  • sistemi di domotica

Per ciascuna di queste soluzioni si è indagato in che misura le famiglie italiane:

  1. si sentono informate
  2. percepiscono che si tratti di soluzioni efficienti a ridurre gli sprechi di energie
  3. sono propense a investire

Dai dati emerge un forte interesse per le tecnologie green. L’innovazione energetica è vista in egual misura come un’opportunità sia per ridurre il peso delle bollette sia per salvaguardare l’ambiente. Infatti, il fattore ecologico è predominante per l’89% degli intervistati che associa anche l’innovazione energetica alla possibilità di lasciare un pianeta migliore alle prossime generazioni. Al secondo posto (85% degli intervistati) viene il fattore economico, cioè ridurre il peso della bolletta e approfittare degli incentivi per effettuare ristrutturazioni di una certa importanza. Per 1 italiano su 3, inoltre, è molto importante la possibilità offerta dalle soluzioni di innovazione energetica di migliorare il comfort della propria abitazione.

Malgrado questo, il 50% delle famiglie intervistate dichiara di non sapere nulla o di sapere poco rispetto alle soluzioni di innovazione energetica proposte; l’altro 50% dichiara di saperne abbastanza ma non molto, riportando una conoscenza piuttosto vaga delle soluzioni oggetto di indagine.

Qual è la propensione a investire in futuro nell’innovazione energetica?

Dall’analisi delle risposte circa l’interesse a investire in futuri in soluzioni di innovazione energetica, emerge che l’illuminazione a LED è la soluzione tra quelle esaminate sulla quale converge il maggior interesse a investire in futuro, seguita dall’isolamento serramenti/doppi vetri, caldaia ad alta efficienza, impianto solare termico, impianto fotovoltaico e, infine, gli impianti di domotica.

Sul totale del campione, 1 famiglia su 2 (58%) si dice interessata all’ipotesi di investire in futuro in almeno una soluzione di innovazione energetica tra quelle esaminate, mentre il 42% si dichiara non interessata. Inoltre, si registra una correlazione positiva tra il livello di informazione auto-percepita dai soggetti e la propensione a investire nell’innovazione energetica.

Concludendo, da questa indagine risulta come il forte interesse per la tematica di risparmio energetico è minato da una scarsa informazione. Dunque alla comunicazione  spetta un ruolo importante. E su questo tema GDF Suez, oltre alla creazione dell’Osservatorio Permanente, ha destinato risorse e competenze: il progetto EnergYnnovation, una vera  e propria piattaforma multimediale che adotterà un linguaggio semplice e comprensibile a tutti per promuovere spunti, studi e ricerche sul tema dell’energia.

Lascia un commento

Progetti conclusi

Progetti conclusiScopri tutti i nostri progetti che abbiamo già realizzato e concluso nel corso degli anni.

Progetti in corso

Progetti in corsoScopri i progetti ancora in corso che stiamo realizzando in tutti i settori di nostra competenza.

Il nostro network

Il nostro networkDai un’occhiata alla rete di professionisti e aziende specializzate che ci permettono di realizzare progetti d’eccellenza.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletterPer essere sempre informato in tempo reale su tutte le nostre attività e iniziative. Iscriviti subito!

Inserisci qui il tuo indirizzo email:

Delivered by FeedBurner